Scajola, ma anche Veltroni, Bindi, Violante..

Voi credevate che Scajola fosse l’unico ad essersi fatto il mezzanino, vero? E invece no!
La casta dei politici continua a colpire ancora! Forse Scajola è stato solo il più ingenuo perchè si è fatto mettere in mezzo da una manovra studiata a tavolino nei suoi confronti. Il resto dei politici invece lo fa consapevolmente e sistematicamente approfittando della posizione che occupano nella società italiana. Si appropriano regolarmente degli appartamenti messi a disposizione dagli enti pubblici o di assistenza. Insomma, loro votano le cosiddette cartolarizzazioni – ovvero quando lo stato decide di far cassa vendendo gli immobili che gli appartengono – e dopo averle votate si comprano questi immobili mal che vada alla metà del prezzo che valgono.
Così si scopre che gli esperti di queste compra vendite siano i vari Di Pietro e Mastella che comprano serie di appartamenti. Ma anche..
Veltroni, bell’appartamento, non di 80 mq come il mio, a Roma in ottima posizione – Bindi, altro bell’appartamento a Piazza del Popolo – Violante, ultimi tre piani di un bel palazzo a Roma e sentite, sentite.. a 300.000 Euri! C’è anche il segretario attuale del Pd, Bersani, in mezzo a ‘sta brutta e vergognosa storia, con un altro bell’immobile acquistato a poche lire.. E poi Casini etc..
Il brutto è che di queste sporche faccende se ne parla solo quando qualcuno di loro viene sorpreso col sorcio in bocca. E noi, i soliti poveri cristi che sudiamo sangue per pagare i mutui della nostra casetta, li andiamo pure a votare.
Signori, io sono con i lavoratori Greci che stanno facendo la rivoluzione contro la classe dirigente che ha mandato in rovina il Paese.
Facciamo questa benedetta rivoluzione anche noi! Ne abbiamo ben d’onde!

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

2 risposte a Scajola, ma anche Veltroni, Bindi, Violante..

  1. Massimo scrive:

    Magari ! purtropo, come ripeto sempre, finchè avremo l’acqua calda in casa e la partita di calcio alla domenica, nesun Italiano farà mai la rivoluzione ! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*