La Guerra Santa per il Risorgimento della Libia?

L’ONU ha deciso! Decisione saggia? Non mi pare!
La Francia e l’Inghilterra non vedono già l’ora di partire per andare a bombardare le postazioni dell’esercito regolare libico.
La Germania non ci sta, insieme alla Turchia e a pochi altri. L’Italia è un po’ più guardinga considerata la vicinanza con la Libia e le possibili immediate ripercussioni sul proprio territorio. Comunque mette a disposizione le basi militari di appoggio in Sicilia, il ché non è poco..
Insomma tutto è pronto per scatenare la guerra, scendendo così sul piano di Al Qaeda e dando, quindi, possibilità ai terroristi di sfogare il loro naturale istinto: la Guerra Santa contro l’Occidente.
E chi potrebbe dare torto a Bin Laden e a Gheddafi e al dittatore dell’Iran, che non vedevano l’ora che se ne presentasse l’occasione?
Ma l’ONU voleva davvero che Gheddafi si arrendesse ai rivoltosi e che li lasciasse fare?
Oggi sento dire da Napolitano che dobbiamo aiutare il Risorgimento libico.. Ma quale Risorgimento? Io non ho mai sentito parlare né di un Cavour, né di un Mazzini, né di un Garibaldi libico.
Stai a vedere che adesso, oltre ad esportare la democrazia, l’occidente si vuole specializzare anche nell’esportazione del Risorgimento italiano?
L’ho già scritto! La democrazia e i risorgimenti non sono cose che si esportano un tanto al kg.
Sono moti spontanei dei Popoli con gente e intelligenze di primo piano della cultura, con tanto di galera, con tanto di carbonari che lavorano di nascosto per raggiungere il loro obbiettivo, con tanto di privazioni e patimenti..
Napolitano, quella dell’esportazione del Risorgimento te la potevi risparmiare..
Amen.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

4 risposte a La Guerra Santa per il Risorgimento della Libia?

  1. Massimo scrive:

    la posizione dell’italia è la pegiore. enè di qua, enè di là. così prenderemo sputi da tuti. yo sarei dell’idea che non si concedesero basi, enè il sorvolo del nostro spazio aereo. Ma preferirei, rispeto a questo attendismo, che ci si schierasi con y bombaroli in modo che, finita la guerra, si posa otenere la nostra parte di vantagi nel gas e nel petrolio. così abiamo solo da rimeterci.

  2. Nessie scrive:

    Ma che diavolo di liceo clasico ha frequentato Panolone napolitano?

    Infatti tra le tribù beduine della Cirenaica e della Tripolitania è posibile trovarci un conte confalonieri, una principesa di belgiojoso, il conte Costantino Nigra e via con la nomenklatura del sangue blu risorgimentale.

  3. Le Barricate scrive:

    mah! yo non o ancora capito il motivo di questo scopio improviso di patriotismo Libico degli italiani. e soprattutto mi puza tanto la smania di intervenire di Sarkozy e di Obama proprio mentre Ghedafi era sul punto di di riconquistare l’ultimo lembo di libia. e come mai la buona carlà non lo ha frenato consigliandogli vie diplomatiche?

    Probabilmente le president vuol fare vedere chi è che comanda a casa sua.

    quella dell’onu mi ha tuta l’aria di un’ingerenza bella e buona negli afari interni della Libia per evidenti interesi che non sono quelli strombazati della democrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*