Pronto, Sarkò? Un chilo di democrazia, per favore..

– “Pronto, Sarkò? Un chilo di democrazia, per favore..”
– “Oui, monsieur, c’est très bien .. Mais à qui dois-je envoyer?”
– “Ah, già, non gliel’ho ancora detto, ecco l’indirizzo: Rivoltosi democratici, Fratelli Musulmani, Libia Est. Pacco celere per favore!
– “D’accord, j’ai écrit .. Je vais envoyer des avions pour bombarder maintenant..”
—————————————————————————-
I Francesi, oltre a ad essere intervenuti arbitrariamente in Libia facendosi scudo col culo degli Italiani che da soli ne devono sopportare i danni, continuano a snobbare il nostro governo convocando il pre-vertice in video conferenza di ieri sera, dimenticandosi di convocare anche l’Italia che è il Paese che risente di più della situazione.
Questo per prevenire le annunciate mosse diplomatiche del nostro governo per tentare di porre fine alla penosa situazione Libica.
Il pallino lo vuole sempre in mano Sarkòleone, insomma, e il premio nobel per la pace sulla fiducia, Obama, e gli Inglesi, gli tengono banco.
Abbiamo già detto come la democrazia sia un qualcosa che deve nascere dall’interno di un Popolo se ne ha la cultura e la capacità, che deve attingere quindi dalla propria storia millenaria, aggiungiamo, la quale storia non è di poco conto.. per trovare la forma politica più adatta a quel dato tessuto sociale.
Altrimenti è come mettere in mano a un bambino di tre anni un congegno pericolosissimo ed esplosivo che può provocare danni maggiori di quelli che vorrebbe eliminare. Ma non solo, bisogna anche sapere bene chi sono i destinatari di questa “botta” di democrazia.. per non avere ulteriori amare sorprese in seguito.
Questa era la linea che aveva sempre tenuto l’Italia, prima, con tutti i governi passati e col governo presente. Una linea responsabile di aiuti a quel popolo e accordi commerciali che avrebbero accompagnato un nuovo processo di sviluppo per la Libia e, col tempo, la pacifica convivenza dei due popoli avrebbe portato a buoni risultati.
Invece si è voluta la guerra dell’occidente contro la Libia, la guerra di Sarkò.. fatta col culo nostro.
Amen.

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

Una risposta a Pronto, Sarkò? Un chilo di democrazia, per favore..

  1. Massimo scrive:

    yo sto ancora aspetando che y mirage francesi vadano a bombardare Damasco .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*