Chi ha la pancia piena non può fare le riforme per chi ha la pancia vuota

Monti nel suo discorso al senato ha parlato di scelte di governo che andranno a ripristinare l’equità sociale. GIUSTO!
Ma chissà perchè mi sorge il dubbio che quando parla di equità non pensa agli stipendi dei deputati, dei senatori, dei ministri e di tutta la classe dirigente che ci ha portato al massacro… E nemmeno al suo stipendio di senatore e alla sua pensione di senatore e nemmeno ai suoi altri stipendi e pensioni che percepisce per i vari incarichi che ricopre in diversi enti di primo piano nel mondo… (immagino che tutti questi incarichi li ricopra sempre nelle stesse otto o dieci ore di una giornata lavorativa, o sbaglio?).
Già, chissà perchè!
Chissà perchè invece penso che sotto sotto, come è di moda oggi a destra e sinistra, nonchè al centro, stia pensando di mettermela in quel posto a me, cercando di non farmi andare in pensione, “prepensionato all’italiana” causa crisi economica, costretto a pagarmi i contributi da solo per raggiungere il requisito minimo… che vedo allontanarsi sempre di più.
Queste sono le realtà, ragazzi, e non le realtà virtuali degli ammortizzatori sociali che coprono solo alcune categorie delle imprese, ma non le piccole.
Finalmente ho capito tutto!
Sono io e i lavoratori sfigati come me, che si pagano i contributi anche da disoccupati, che hanno fatto aumentare il debito pubblico!
Fanno bene ad allontanarci l’età per la pensione!
Vergognatevi, PORCI!
LE RIFORME DEVONO FARLE QUELLI CHE HANNO LA PANCIA VUOTA, NON SOLO E SEMPRE QUELLI CHE HANNO LA PANCIA PIENA!

Amen.

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*