Adesso basta con le interviste a Erika e Omar

Prima Omar intervistato da una trasmissione televisiva di prima serata. Adesso Erika intervistata da Panorama.
L’uno che non si capacità dell’odio di Erika nei suoi confronti, poverino, l’altra che non si capacità della fama del suo compagno di omicidio, poverina.
Adesso basta con le interviste ai due assassini di Novi Ligure. Lui è già fuori di galera, lei lo sarà a brevissimo.
Sono stati troppo poco dentro per quello che hanno commesso.
Mi sa tanto che scriveranno anche un libro per uno delle loro gesta e vivranno felici e contenti, anche se separati, per tutto il resto della loro vita.
Gente come loro dovrebbe vivere dimenticata dal mondo, invece i media li mettono in mostra per acquisire ascolti per le loro trasmissioni.
Ma che mondo del cacchio!

 

IL CRONISTA

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

2 risposte a Adesso basta con le interviste a Erika e Omar

  1. Josh scrive:

    Penso per di più che li paghino anche per comparire qui e là, e per lasciare interviste.

    Dopo che oviamente in carcere si sono laureati, e *** seguito un percorso per il reinserimento obligato al posto di lavoro asicurato, stabilito dalla lege.

    Sono gli italiani comuni senza reati che il lavoro se lo devono trovare da sè, e poi anche miracolosamente mantenerselo, ma uscendo dal carcere ci sono percorsi lavorativi di reinserimento prestabiliti.

    Pensa un po’ che roba.

  2. IL CRONISTA scrive:

    sai, non è la prima volta che penso che se masacrasi qualcuno non avrei più problemi di allungamento dell’età pensionabile, come quelli che o adeso. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*