Così parlò il sen. Bricolo alla mummia

Abbiamo già fatto molti esempi per dimostrare la perfetta iniquità della manovra Monti. Ma gli esempi non sono mai troppi quando chi li dovrebbe recepire non li recepisce con la più perfetta ottusità, guardandoti dall’alto in basso, come fanno sia Monti che la Fornero come si fa con i bambini deficienti che non vogliono capire le cose giuste.
Io spero che qualcuno prima o poi riesca a cancellare dal volto di queste mummie ottuse quell’aria da saccenti primi della classe che si arrogano il diritto di fare e disfare unilateralmente i contratti con i cittadini italiani; cittadini, peraltro, che avevano già passato tutta la loro vita a contrattare o a fare contrattare, tramite i loro delegati, le condizioni per il lavoro, per la pensione, e per tutto quello che riguarda il vivere in una società civile del terzo millennio dell’era cristiana.
Questi ci riportano, freschi freschi, all’età dell’Ottocento, per quanto riguarda i diritti dei lavoratori.
E comunque, per ritornare agli esempi, quello che ha fatto al senato il senatore Bricolo della Lega, dicendo in faccia a Monti che non avrebbe approvato il decreto, è stato: “In questo periodo di festività si è interrotto il campionato di calcio. Tutti i giocatori, stanno preparando le loro borse per andare alle Maldive o in qualche altro posto del genere… Cosa pensate di aver cambiato nella vita di questi calciatori, togliendogli di tasca dieci o ventimila euro?
E’ togliendo di tasca qualche centinaio di euro ai cittadini e ai pensionati in particolare, che questi non sapranno come arrivare a fine mese e li avviate verso la povertà”.
Perfetto! Non mi interessa se la Lega dice queste cose per cercare di ottenere qualche voto in più!
Ma sono certissimo che quanto detto da Bricolo è sacrosanto e corrisponde perfettamente al mio pensiero e al pensiero di tutta la gente onesta che è vissuta sempre e solo del proprio stipendio o della propria attività.
Mummie del cacchio!
IL CRONISTA

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

2 risposte a Così parlò il sen. Bricolo alla mummia

  1. flagello scrive:

    Imposibile disentire.

    Vediamo cosa combina con la fase 2 (mi aspeto altre delusioni).

  2. IL CRONISTA scrive:

    tranquillo, la mumia saprà stupirci ancora. 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*