I sindacati forniscono la vasellina

I sindacati dopo aver fatto finta, neanche con tanta convinzione, di opporsi all’innalzamento dell’età pensionabile e all’abolizione della pensione d’anzianità tutta d’un botto – delle quali, ricordiamolo, i provvedimenti erano già stati presi in maniera meno traumatica per chi avrebbe dovuto andare in pensione da quest’anno – adesso si preparano a fare finta di concertare il decreto che il presidente del consiglio, con grande considerazione di sè stesso e dei suoi ministri accoliti, ha suggerito fosse chiamato “CRESCI ITALIA”… (Ma allora quando il compianto Silvio aveva voluto chiamare il suo partito “FORZA ITALIA” era stato un precursore dei tempi e nessuno se ne era accorto? Visto le prese per il culo che ci siamo beccati per quel nome?).
Io lo so già, ancora prima della concertazione: i sindacati faranno quello che gli imporranno i padroni.
A questo punto, visto che la democrazia è un qualcosa di cui ci si riempie la bocca fino a quando i padroni te lo concedono, ma quando gli stessi vogliono, te la tolgono pure, a che cacchio servono i sindacati?
Per preparare la strada con un po’ di vasellina all’azione violentatrice dei padroni?
Mi sa che sia proprio così! Riflettete!
IL CRONISTA

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

2 risposte a I sindacati forniscono la vasellina

  1. Massimo scrive:

    Il sospeto è venuto da tempo anche a me .

  2. IL CRONISTA scrive:

    Ormai più che un sospeto è una certeza 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*