A proposito di buvette

Nei giorni scorsi si è parlato dell’aumento dei prezzi della buvette del senato.
Qualcosa del tipo che se prima pagavano un caffè, per dire, trenta centesimi, adesso i poveri senatori devono pagarlo, tipo, una decina di centesimi in più..
O se pagavano un secondo di scampi tre euro, magari adesso dovranno pagarlo tre euro e cinquanta. Dico cifre a fantasia, ma tenendomi sulla realtà dei prezzi alla buvette del senato.

Va da sè che il mio schifo per questa gente, naturalmente, è più grande di quello che i Francesi nutrivano per i loro nobili.

Così, mi è venuto in mente un post che avevo scritto il 10 giugno del 2007 alle ore 00:06:42 sempre a proposito di buvette e di senatori. Eccolo:

La Casta dei senatori gradirebbe il gelato
10.06.07 00:06:42

Cronaca e Società, Politica

“Ci rivolgiamo a voi con una richiesta di miglioramento della qualità della vita in Senato. La buvette non è provvista di gelati. Noi pensiamo che sarebbe utile che lo fosse e siamo certi di interpretare in questo il desiderio di molti. E’ possibile provvedere? Si tratterebbe di adeguare i servizi del Senato alle esigenze della normale vita quotidiana delle persone. In attesa di riscontro, porgiamo cordiali saluti”.

Da La Repubblica

Questo il testo della lettera di richiesta ai questori di Palazzo Madama, firmata dal senatore Rocco Buttiglione, filosofo dell’Udc, e dalla senatrice Albertina Soliani, prodiana.
Poveri senatori italiani, sempre bistrattati da tutti per poche lire, e neppure un gelato.. che vergogna!
Meno male che qualcuno di loro ha il coraggio di farsi sentire, come in questo caso..
Coraggio Rocco! Gli Italiani sono con te e con le tue battaglie al Senato..
Dimenticavo.. avete per caso bisogno anche di un piccolo aumento di stipendio per pagarvi i gelati.. o ce la fate lo stesso? Fammi sapere.
———————————
IL CRONISTA
Vota questo articolo su OkNotizie

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

3 risposte a A proposito di buvette

  1. flagello scrive:

    ti consiglio di non sugerire aumenti di stipendio per acquisto gelati, che quelli ad inventarsi un’indenità 3/4.0 euro/mese non ci metono niente.

    Comunque com’è andata a finire? Glielo *** dato il gelato? dove?

  2. flagello scrive:

    o.t.

    Monti è in fuga solitaria: spread a 527. Ormai non lo riprende più neanche bartali.

  3. IL CRONISTA scrive:

    . yo glielo avrei dato in mezo alle chiappe. 😉 Ma confeso che non so dove l’abiano preso 🙁

    se Bartali non ce la fa a riprenderlo, non mi meraviglierei che arrivase Berlusconi a pasargli la borraccia mentre lo supera, come quella famosa imagine tra Copi e bartali, appunto. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*