O’ capitano ha fatto o’ show

Questa mattina il capitano Schettino della Concordia è ascoltato dalla procura per l’interrogatorio di garanzia. In questo interrogatorio potrà spiegare le sue ragioni, se ce ne fossero.
Resta il fatto che l’avvicinamento alla costa dell’isola del Giglio, a quei livelli, è stata una manovra non degna di uomini responsabili quali dovrebbero essere i comandanti di navi.
Il fuori pista imposto dal capitano alla sua nave è qualcosa di assurdo e comunque criminale. Non si può condurre una nave con quattromiladuecentocinquanta persone a bordo come fosse una Dune Buggy per poi giustificarsi dicendo che “quello scoglio non doveva essere lì perchè non era segnato sulle mappe”, scusa davvero incredibile.
Punizione esemplare per il capitano, bel tenebroso, imbrillantinato, con tanto di occhiali da sole da figo, che ha fatto o’ show.
IL CRONISTA

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

2 risposte a O’ capitano ha fatto o’ show

  1. arresti domiciliari? Ma allora oltre al dano anche la befa.

    solo in italia.

  2. IL CRONISTA scrive:

    e’ vero, mango, solo in italia, che ormai è spiagiata come una balena e come la concordia, la giustizia, che è una causa del male, funziona così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*