Ma Berlusconi cosa vorrà sulla sua bara?

Preciso subito che non voglio essere assolutamente irriverente nei confronti dell’ex presidente della repubblica Scalfaro, perchè ognuno ha diritto, nel giorno del suo funerale, di essere lasciato in pace.
Ciò non toglie che mi abbia stupito la scelta di porre una corona di peperoncini sulla sua bara, la bara di cotanto uomo dello stato e delle istituzioni.
Evidentemente sarà stata una sua precisa disposizione, non posso certo immaginare che la figlia si sia presa la responsabilità di fare ricordare il celebre papà, oltre che per la decisa partecipazione alla politica negli anni della sua presidenza, anche per la sua simpatia verso il peperoncino.
A mio parere è stata una scelta molto discutibile. Ma i gusti, si sà, sono gusti, e il peperoncino piace anche a me, credo, unica cosa in comune che abbiamo. A questo punto dovrò ricordare ai miei parenti più stretti, nell’eventualità, di non permettersi nel modo più assoluto di avere una mancanza di riguardo simile alle mie spoglie.
Non voglio neppure mancare di rispetto al dimissionato ex presidente del consiglio Berlusconi – al quale auguro ancora tantissimi anni di vita – se a questo punto mi viene da domandarmi cosa mai potrà disporre che venga messa sulla sua bara.
Vediamo, vediamo, vediamo…
Cos’è che gli piace così tanto nella vita? Il peperoncino?
Mah! Non mi pare il tipo… con tutto il rispetto.
IL CRONISTA

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Una risposta a Ma Berlusconi cosa vorrà sulla sua bara?

  1. Massimo scrive:

    più che altro posiamo tuti imaginare con chi vorrebe esere sepolto Berlusconi . comunque solo per tre giorni . 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*