Napolitano: tutti più sobri!

Ormai ci tocca quotidianamente il predicozzo di tutti, quello di Napolitano compreso, che pare aver ritrovato in questa pratica il suo motivo d’essere, in quanto a parer suo lo rende, insieme al suo compare Monti, salvatore della patria.
In effetti, e noi lo diciamo da sempre, si è capito benissimo che la causa di tutti i mali dell’economia Italiana siamo noi lavoratori, cittadini e pensionati, nonchè quelli nella terra di mezzo perchè lavoratori esodati, senza pensione, cornuti e mazziati.
Il presidente e il suo compare, illuminati, che dio li protegga, stanno facendo opera di convincimento a tutti i livelli per dimostrare la loro tesi della sobrietà per tutti.
E che abbiano ragione nel pretenderla, dandoci anche i mezzi per esercitarla, è dimostrato dai dati che vengono fuori giornalmente.
Allora, il Quirinale è dimostrato che costa più di Bukingam Palace, con la differenza che da noi ci abita un presidente, mentre a Bukingam Palace ci abita la famiglia dei regnanti d’Inghilterra con tutto quello che rappresenta per la storia di quel Paese.
Da noi le spese per le camere del parlamento costano a ogni Italiano più della somma di quello che costano ai cittadini di Germania, Francia, Spagna e Inghilterra, insieme, il mantenimento dei loro parlamentari e relativi servizi.
I parlamentari italiani si aumentano gli stipendi quando vogliono, e quando dovrebbero dare l’esempio di sobrietà e diminuirseli un po’, fanno soltanto un po’ d’illusionismo, o il gioco delle tre carte e… oplà, non è cambiato niente.
Lo sai, Napolitano, che hai proprio ragione a pretendere più sobrietà, in completo principio di equità (che ti fa onore…), dai cittadini/lavoratori che non sanno come sbarcare il lunario, e che sono destinati, a causa della VOSTRA SOBRIETA’ di sempre, a ritornare con le pezze al culo?
IL CRONISTA

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

4 risposte a Napolitano: tutti più sobri!

  1. flagello scrive:

    Napolitano è il pegior presidente di sempre, però presentato come il migliore di sempre. Forse perchè abiamo la pegior clase dirigenziale di sempre.

    e la presa in giro della diminuzione degli stipendi dei parlamentari dimostra solo che sono y pegior cialtroni di sempre.

    Siamo messi proprio bene!

  2. Massimo scrive:

    Anche yo o scrito sulla sobrietà . evidentemente la parola ci ha già “roto” . 😉

  3. IL CRONISTA scrive:

    flagello, la risposta è semplice: è un gioco de’illusionismo. Per quanto riguarda la clase dirigenziale pegiore di sempre, può darsi. Ma la clase dirigenziale degli ultimi cinquant’ani tuta, ci ha portato qui.

  4. IL CRONISTA scrive:

    masimo, sì, la soblrietà solo predicata, ci ha roto! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*