Governo: Respinti! Per delitti contro l’umanità!

Share: Condividi
Condividi

Questo blog si sta sempre più specializzando nel dare addosso a questo governo e a chi lo sostiene.
D’altra parte, questo governo, insieme a quelli che lo sostengono, si sta sempre più specializzando nel dare addosso ai cittadini.
Ma fino a quando si parla di aumenti di imposte, di prezzi di benzina, tabacco, etc, si può parlare solo di, appunto, dare addosso ai cittadini… E questo l’hanno fatto tutti, chi più, chi meno.
Qui invece stiamo andando oltre.
Qui si sta facendo, anche se inconsciamente (nel senso che dal loro punto di vista di classe privilegiata credono di combattere una giusta causa nell’interesse comune, confondendolo col loro stesso interesse), una lotta dichiarata della Casta contro i cittadini comuni; si vedano le ultime dichiarazioni di Monti, Fornero, Angileri.
Questo governo e chi lo sostiene pensano che la classe dirigenziale debba avere tutti diritti e benefici – compreso il diritto di sprecare soldi pubblici rubandesoli gli uni con gli altri (vedi caso rimborsi elettorali Margherita) – e nello stesso tempo pensano che per pareggiare i conti dello Stato debbano togliere soldi e diritti ai cittadini non appartenenti alla casta.
In quanto per loro i diritti dei cittadini sono qualcosa che si possa mettere e togliere dalla bilancia, a buon peso, come si fa al mercato dei pesci.
Questo governo, insieme a tutti quelli che lo sostengono, pensa che il mondo esista perchè esistono loro, e che noi, perciò, siamo i loro servitori. Non pensano affatto che invece loro esistono perchè vivono sul lavoro dei cittadini, che quindi, questi, devono semmai acquisire sempre più diritti, e mai perderne. Perchè i cittadini comuni sono il motore della società e della civiltà intera, quindi l’unico soggetto legittimato a beneficiare degli sforzi comuni.
Perciò un governo che governa trattando i cittadini come sudditi a cui poter togliere sempre qualcosa, alla bisogna, considerando questo come una cosa normale, non è migliore dei governi dei dittatori che l’Occidente si vanta di combattere.
Come loro, compie DELITTI CONTRO L’UMANITA’.
E combattere tutti coloro che, anche in seguito, vorranno governare contro la dignità del cittadino comune, è e sarà sempre la lotta del CRONISTA.
Anche se cercheranno di confondermi con la motivazione solo pretestuosa di qualche ideale.
IL CRONISTA
(Prima Pagina)

Share: Condividi
Condividi
IL CRONISTA

About IL CRONISTA