Monti, l’eroe dei due mondi


La copertina del Time si chiede se Monti è l’uomo che può salvare l’economia europea.
Obama è certo che oltre all’Italia, Monti salverà anche l’economia degli Stati Uniti.
In effetti lo spread sta dando ragione a tutti coloro che, con Monti, sostengono che la quadratura del cerchio che risolve i problemi economici mondiali sia togliere diritti ai lavoratori e soldi alle già misere pensioni. Per quanto riguarda gli stipendi degli italiani ci avevano già pensato in precedenza a risolvere il problema. Infatti i nostri lavoratori sono quelli che percepiscono il minor salario al mondo, se non sbaglio, insiene ad alcuni Paesi del terzo mondo, non tutti.
Io, grazie alla mia super-intelligenza, modestamente, penso d’aver trovato la soluzione definitiva per portare lo spread a zero. Riconosco che l’idea me l’hanno suggerita Monti e la Fornero, oltre che la Cancellieri, con la trovata di non mandare più i cittadini in pensione alla giusta età.
Eccola:
Quando un cittadino sarà arrivato all’età pensionabile che vogliono loro, se sarà sopravvissuto al diabete, all’ipertensione, all’ipercolesterolo, al nodulo al polmone, al cancro alla prostata etc, si dovrà eliminare definitivamente perchè antitetico all’economia mondiale così come viene intesa da Monti e dai suoi sostenitori sia suoi connazionali, che d’oltr’Alpi, che d’oltre oceano. Insomma dovrà essere considerato un antisociale, un disadattato di cui doversi liberare.
Logicamente per fare questa cosa qui, occorre un investimento impegnativo. Infatti si dovranno costruire dei forni crematori megagalattici. Ma la storia insegna che volere e potere… Il ritorno economico è garantito.
Vi assicuro che lo spread sarebbe azzerato in un batter d’occhio.
Alla fine del discorso: Monti, eroe dei due mondi come Garibaldi, o affossatore della dignità umana come Hitler?
IL CRONISTA (prima pagina)

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

4 risposte a Monti, l’eroe dei due mondi

  1. Gert dal Pozzo scrive:

    Vogliono far unire Monti alla Fornero (in proveta, si intende) per creare un nuovo Gengis khan.

  2. Redazione scrive:

    . yo nella proveta ci agiungerei anche un po’ di cancellieri, e poi un tocco di Pasera 🙂

  3. libertyfighter scrive:

    Non preoccuparti tropo. *** già in mano la sanità publica. tu, appena ricevi la pensione, ti ricoveri per qualche stronzata e loro scambiano la maneta dell’ossigeno con quella del CO2 e tanti saluti. inchiesta, inchiestona, 10 ani di procesi pagati dai tuoi parenti, poi nulla di fatto. Intanto te sei schiattato e y tuoi contributi li *** incamerati.

    Sono ani che dico che pensioni e sanità publica dati in gestione allo steso ente sono un pericolosisimo conflito di interese.

  4. Redazione scrive:

    Ciao libertyfighter, benvenuto!

    ribadisco, y forni crematori per chi supera la corsa ad ostacoli per andare in pensione, sono la vera soluzione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*