Prosciolto per intervenuta prescrizione


Essendo stato prosciolto Berlusconi per intervenuta prescrizione, io non saprò mai se lo stesso aveva commesso davvero quel reato per il quale è stato processato. Non lo saprò neppure se ci sarà un secondo e poi un terzo grado di giudizio, a prescindere dalla sentenza finale, anche se tutto lascia supporre che sia innocente considerato anche il comportamento di Mills che si è subito premurato di telefonare per scusarsi ancora di essere stato la causa del suo coinvolgimento.
Quello che so di sicuro è che nessun magistrato si prenderebbe mai la briga di perseguire una condanna, come è stato fatto per Berlusconi, per una denuncia di un qualsiasi cittadino contro un altro qualunque cittadino.
Quello che so per certo è che nessun giudice, per una danno che avessi ricevuto io, si sarebbe mai sognato di inventarsi che la corruzione è perpetrata solo nel momento in cui il beneficiario della corruzione inizia a spendere i soldi ricevuti, e non quando ha ricevuto quei soldi.
Quello che so per certo è che nessun magistrato avrebbe speso milioni di euro, e tempo sottratto ad altre cause di cittadini comuni, per continuare a procedere con cocciutaggine in un procedimento che riguardasse un danno da me subito, al di là dei termini di legge.
Quello che so per certo è che la giustizia, in Italia, non esiste, e se esiste è una cosa per pochi.
Perchè la giustizia che si occupa dei comuni cittadini è solo un divertissement per magistrati annoiati.
IL CRONISTA

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*