Presidente Inps dichiara 1.200.000 euro

Share: Condividi Guarda video su YouTube: Il presidente dell’Inps, Mastrapasqua, dichiara un milione e duecentomila euro di reddito l’anno. Oltre ad essere presidente dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, questo superuomo ha altri incarichi importati per un totale di ventiquattro, tra presidenze varie di vari enti, amministrazioni etc… Ora, considerato che la giornata lavorativa è di otto ore, ma immaginiamo pure che, invece, i superuomini tipo Mastropasqua siano anche super stakanovisti e si alzino ogni mattino alle 6:00 e vadano a dormire ogni sera a mezzanotte per svolgere tutte le 24 attività… Immaginiamolo pure. Rimane il fatto che ventiquattro attività da svolgere ogni giorno siano pur sempre troppe. Un milione e duecentomila euro sono mille euro per mille e duecento volte, che tradotto vuoldire che i mille euro di pensione mensile che prendono la maggior parte dei cittadini potrebbero essere pagati per mille e duecento mesi. Mille e duecento mesi corrispondono a cento anni, quindi con quello che dichiara il presidente dell’Inps, l’Inps potrebbe pagare 100 anni di pensione di un cittadino. Mi sembra davvero un rapporto poco equilibrato. Infatti Monti, Berlusconi e Bersani sono subito intervenuti tagliando le pensioni ai cittadini comuni. Grandi! IL CRONISTA Share: Condividi
Share: Condividi
Condividi


Guarda video su YouTube:
Il presidente dell’Inps, Mastrapasqua, dichiara un milione e duecentomila euro di reddito l’anno.
Oltre ad essere presidente dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, questo superuomo ha altri incarichi importati per un totale di ventiquattro, tra presidenze varie di vari enti, amministrazioni etc…
Ora, considerato che la giornata lavorativa è di otto ore, ma immaginiamo pure che, invece, i superuomini tipo Mastropasqua siano anche super stakanovisti e si alzino ogni mattino alle 6:00 e vadano a dormire ogni sera a mezzanotte per svolgere tutte le 24 attività… Immaginiamolo pure. Rimane il fatto che ventiquattro attività da svolgere ogni giorno siano pur sempre troppe.
Un milione e duecentomila euro sono mille euro per mille e duecento volte, che tradotto vuoldire che i mille euro di pensione mensile che prendono la maggior parte dei cittadini potrebbero essere pagati per mille e duecento mesi.
Mille e duecento mesi corrispondono a cento anni, quindi con quello che dichiara il presidente dell’Inps, l’Inps potrebbe pagare 100 anni di pensione di un cittadino.
Mi sembra davvero un rapporto poco equilibrato.
Infatti Monti, Berlusconi e Bersani sono subito intervenuti tagliando le pensioni ai cittadini comuni.
Grandi!
IL CRONISTA

Share: Condividi
Condividi
IL CRONISTA

About IL CRONISTA