Fratelli d’Italia!

Fratelli d’Italia!
Visto che siamo in epoca di slogan quali Forza Italia, decreto Salva Italia etc, mi sa che sia l’ora di rispolverare il vecchio richiamo, quello originale: Fratelli d’Italia!
Ovvero: svegliamoci Italiani! Tutti noi che non sentiamo più niente per il nostro Paese che è stato fatto diventare una cloaca, dai papponi, dai delinquenti, dai politici e dai giudici; tutti noi che abbiamo sgobbato fin da ragazzini per poi ritrovarci oggi con le pezze al culo; tutti noi che siamo stufi di vedere parassiti che quadagnano a strafottere sul nostro lavoro e si rubano i soldi gli uni con gli altri, mentre al popolo viene allontanata l’età della pensione e i contratti di lavoro vengono ritoccati al ribasso unilateralmente; tutti noi che ci stiamo accorgendo solo adesso, in maniera anche troppo evidente, che destra e sinistra se ne sono sempre fottute del popolo e pensano soltanto al potere da esercitare personalmente e non per il benessere del popolo!
Cerchiamo di ritrovare l’orgoglio di essere Italiani, risvegliamo l’orgoglio sopito!
Facciamola questa benedetta rivoluzione!
Fratelli d’italia: vogliamo tornare ad amare la nostra bandiera!
IL CRONISTA

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*