Fornero e’ Pazza! Esodati? Tornino a Lavorare!


La Fornero è pazza davvero o la fa?
Ha invitato i sindacati a un confronto sul tema degli esodati perchè vuole proporre a questi di tornare al lavoro. Infatti gli esodati sono dei pacchi postali spediti e fatti tornare indietro a scelta. E come la mette coi “padroni” che li hanno lasciati a casa? E come la mette con le aziende che si sono attrezzate per fare a meno di coloro che hanno voluto lasciare a casa per un motivo o per l’altrro?
Il fatto è che la Fornero crede che i lavoratori lasciati a casa senza stipendio e senza pensione siano in vacanza e che i suicidi siano una forma di vacanza estrema.
E’ proprio stupida e cattiva come la merda!

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

3 risposte a Fornero e’ Pazza! Esodati? Tornino a Lavorare!

  1. Giuseppe scrive:

    Naturale, la cosa più semplice del mondo: restituiscono la buona uscita ricevuta facendo un mutuo perché ormai la hanno spesa per campare; fanno domanda di assunzione come apprendista cinquantottenne, che verrà subito accolta; riiniziano con lo stipendio da giovane assunto al primo scatto e versano di nuovo i contributi già quasi inutilmente versati la prima volta: il tutto togliendo posti – si fa per dire, se la tragicomica situazione fosse veramente fattibile e se nel frattempo la manovra Monti non abbia fatto fallire l’impresa che li aveva esodati – e iniziano a lavorare per i dieci anniche li separano dalla pensione che avrebbero dovuto avere per legge adesso. L’immaginazione al potere!

  2. Giuseppe scrive:

    E ancora: ma questa oltre a distruggere famiglie con la manovra a colpi di fiducia si permette anche di prenderle in giro? Ma questo è sadismo di Stato, se non fosse che lo Stato ormai, in tutto questo, non c’è più. La dittatura del Governo votato da nessuno e che scavalca il Parlamento a colpi di fiducia e decreti legge lo sta mettendo in forse. Chi si fida più dello Stato? Questa situazione sta distruggendo stato sociale e Stato. Sta dando una immagine dello sStato distorta e ingiusta, come se lo Stato fosse non la rappresentanza dei cittadini ma un monarca sadico e tiranno che si ingrassa a spese dei prorpi sudditi da spremere per un re e una corte di parassiti che lo sostengono. A tutto vantaggio dei liberi imprenditori.

  3. IL CRONISTA scrive:

    Caro Giuseppe, non avrei potuto commentare meglio. Hai colto il succo di quello che volevo dire ed hai colto in pieno la stupidità di quella pazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*