La Stronza sapeva | IL CRONISTA MANNARO La Stronza sapeva

La Stronza sapeva

Share: Condividi
Condividi


Ieri è scoppiata la bega che era stata trattenuta a stento già da mesi sul numero degli esodati.
I vertici dell’Inps hanno fatto sapere che sono quasi 400.000 e non 65.000 come risultato dai conteggi e dai maneggi della ministressa del lavoro.
Ricordiamo a chi legge che stiamo parlando della ministressa del lavoro che ha dichiarato senza nessun tipo di vergogna che gli esodati sono un costo per la riforma del lavoro da lei progettata.
La Stronza, bene o male, sapeva già che il numero non era quello comodo (tra virgolette) di 65.000.
La Stronza, quindi, ha reagito ai vertici dell’Inps dicendo che se l’Inps fosse un’azienda privata lei li avrebbe già licenziati a causa della diffusione della verà entità del numero degli esodati.
La ministressa non ha mancato di farci vedere quanto sia inadeguata una persona velenosa come lei in un posto di cotanta responsabilità,
La ministressa non ha mancato, come fa ormai da mesi – da subito – di mostrare quanto abbia in odio i lavoratori e i pensionati, tanto da aver sottaciuto fino a quando le è stato possibile, la verità sul numero delle famiglie che lei ha mandato al massacro consapevolmente portando avanti la sua riforma delle pensioni e quella del lavoro.
Riforme che non sono altro che il frutto di un’intera vita, da parte sua, lontana e inconsapevole di cosa significhi vivere con 500, 1000, 1.500 euro al mese. Consapevolezza che invece la maggior parte di noi cittadini non appartenenti a nessuna casta o a nessuna categoria di raccomandati, abbiamo.
Ma come disse Monti in uno dei suoi momenti di entusiasmo: In Italia non abbiamo ancora raggiunto il numero dei suicidi che ci sono in Grecia. Dimostrando, se ancora ce ne fosse bisogno, che i drammi di centinaia di migliaia di famiglie italiane, in fondo, per loro, non devono essere considerati che in quanto numeri.
IL CRONISTA

Share: Condividi
Condividi

8 commenti to La Stronza sapeva

eldo41
13 giugno 2012

Ma di sicuro lei sapeva! Così come tutto il Governo Tecnico sapeva.
Il grave è che ci stanno tartassando in modo inumano, nascondendo, travisando o ignorando una realtà da guerra civile!
Spero che succeda qualcosa di grosso, qualcosa che faccia capire a quella massa di faziosi politicanti che gli italiani hanno ancora i loro attributi!

Come italiano sono incazzatissimo!!! Scusate la parolaccia, ma ho troppi anni sulle spalle per non conoscere i miei “polli”.

anti..
13 giugno 2012

Ormai non c’e’ piu’ modo di definire questi professoroni tecnici, devono solo sparire, sono ormai peggio del precedente, una non sa fare di conto, uno continua a parlare di fase 2 ma non si vede nulla, altri sono solo capaci di fa prendere per i fondellil’Italia dall’india. Non sono capaci oppure i loro interessi vanno in altra direzione.

Gert dal Pozzo
13 giugno 2012

Povera Italia, in che mani siamo finiti…

Massimo
13 giugno 2012

Mi sembra che Monti e i suoi stiano denunciando quanto sia più facile criticare che fare. Il crollo del consenso nei loro confronti è pari al crollo che ha sempre seguito i governi Prodi nel 1995 e 2006. Un proverbio popolare dice: mai lasciare il certo per l’incerto, perchè chi lascia la via vecchia per la nuova, sa quello che lascia, ma non sa quello che trova. Ricordiamocelo anche quando andremo a votare. ;-)

Johnny88
13 giugno 2012

Nel privato una emerita cretina come LA Fornero sarebbe stata cacciata a pedate nel sedere dopo un nano-secondo. Anzi, se l’università italiota fosse meritocratica una come LA Fornero non travierebbe le generazioni future dalla cattedra, ma sarebbe riassegnata a mansioni più adatte alle sue capacità, ovvero pulire i cessi

IL CRONISTA IL CRONISTA
13 giugno 2012

Carissimi amici tutti, siamo tutti d’accordo: Manca solo pochissimo xchè scoppi la guerra civile dei cittadini senza caste e senza raccomandazioni, contro la classe parassita di chi vive succhiando il nostro sangue… >
Massimo se la via vecchia è quella di trote, margherite, carfagne e minetti, preferisco la via nuova, qualunque essa sia ;)

Francesco
13 giugno 2012

Attenzione con gli appellativi.

Comunque hai ragione…

IL CRONISTA IL CRONISTA
13 giugno 2012

Grazie x il consiglio. L’importante è che sia d’accordo ;)

Lascia un commento


6 − = 0

Ultimi Tweet



Ricevi le News

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner