Record prezzo benzina, ma spread va meglio..


Ogni giorno abbiamo un nuovo record del prezzo della benzina.
In compenso assistiamo alla felicità dei giornalisti della carta stampata e della Tv che ci dicono con sorrisi a tutta bocca che lo spread forse sta scendendo.
Se fosse una barzelletta dei carabinieri sarebbe anche da ridere.
Purtroppo invece è la barzelletta dell’intera categoria degli Italiani che saremo additati dal mondo intero come protagonisti delle più belle barzellette di tutti i tempi.
Però noi non ridiamo molto, anzi qualcuno si suicida, qualcun altro si è messo a rubare, qualcun altro sta sperimentando qualche truffa…
Chissà come mai, visto che lo spread sta scendendo.. Mah!
Sti Italiani mai contenti…

IL CRONISTA

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

8 risposte a Record prezzo benzina, ma spread va meglio..

  1. Massimo scrive:

    Alla “ola” dei telegiornali del 21 e dei quotidiani del 22 (Sole in testa) per il giudizio di Moody’s e Fitch è seguita la giornata borsistica del 22 con Milano che ha perso l’1,1 e lo spread risalito a 420. A dimostrazione che neppure gli “esperti” sanno dove stiamo andando. Prima o poi usciremo dalla crisi, questo è certo. Ma indipendentemente da Monti e dai suoi apologeti. Purtroppo con Monti ne usciremo tutti (tranne poche eccezioni) più poveri e più tristi.

  2. Gert Dal Pozzo scrive:

    Comincio ad essere pessimista sulla possibilità liberarci di Monti e dei suoi amichetti. Tutti i mezzi di informazione lo incensano, gli analisti delle soc di rating lo vogliono, i suoi colleghi burocrati europei ritengono che solo lui possa “salvare” l’Italia.

    Mi confortano solo i commenti della gente comune.
    http://www.wallstreetitalia.com/article/1423940/italia/non-solo-fitch-anche-bruxelles-teme-l-uscita-di-scena-di-monti.aspx

    p.s.: spread ora a 427 (+2.04%)

  3. IL CRONISTA scrive:

    Massimo, “Gli esperti” sono solo dei teorici che hanno soltanto lavorato a fare conti seduti alle loro scrivanie. La pratica è tutt’altra cosa, Tanto che ora stanno navigando a vista andando incontro a qualche bello scoglio e si entusiasmano o si demoralizzano per un punto in più o in meno dello spread, come qualsiasi altro cittadino, anche analfabeta.

  4. IL CRONISTA scrive:

    Gert, Stanno ventilando troppo spesso l’ipotesi che questo governo possa andare ancora avanti e le agenzie di rating favoriscono questa ipotesi perchè, dicono, le cose con i governi politici potrebbero mettersi al peggio. In pratica la democrazia nn esiste o è soltanto un accessorio del quale per fare tornare i conti ai finanzieri e agli speculatori si può mettere da parte quando loro vogliono. Ma noi non ci staremo e le elezioni le avremo per amore o per forza!!!

  5. Maria GRAZIA scrive:

    Non so più cosa dire.Troppa gente che va dove gira il vento. Ho la netta impressione che Monti e il resto stiano raccontando delle grandi bufale……..Sono disgustata da tutti questi ipocriti, politici, sindacati tecnici

    Ciao kimba99

  6. IL CRONISTA scrive:

    Ciao Maria Grazia 😉 aggiungici pure che molti di noi invece di indirizzarsi verso l’unica soluzione alternativa si raccolgono in capannelli, seppur virtuali, non avendo ben chiare le idee e rischiano di disfare quel poco di positivo che si riesce a fare

  7. Maria GRAZIA scrive:

    Sono sempre stata stata di destra.Ammirando Almirante. Ho giudicato Mussolini, con la mia testa, nel bene e nel male. Non l’ho giudicato per chi ha voluto raccontare, la storia per il proprio tornaconto. Sono disgusta da questi signori,che ci stanno governando. E’ dall’inizio della Repubblica che hanno raccontato, tante favole. Per lo meno MUssolini amava la Patria,anche se sappiamo gli sbagli che ha fatto e gravi Ma questi???????????? Amano sollo il loro portafoglio

  8. IL CRONISTA scrive:

    Ciao Maria Grazia, sono d’accordo con te, infatti uno dei miei primi voti fu per MSI 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*