Video Sciopero Benzina del 15/09 dei cittadini

Guarda su YouTube oppure fallo partire da qui.

Video Sciopero Benzina del 15/09 dei cittadini

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

2 risposte a Video Sciopero Benzina del 15/09 dei cittadini

  1. Franca Cini scrive:

    Più che scioperare contro la casta preferirei il modello francese perchè a me le brioches non piaccono! Voglio pane, burro e marmellata, possibilmente dei nostri pascoli, non cinesi, W la ghigliottina :-). Scusate anche se IO sono innoqua, manovre estreme di questo governo in molte persone meno pacifiche suscitano reazioni forti si sa, non mi sentirei al sicuro fossi in loro. Aderisco allo sciopero pur ben sapendo che sia più che altro simbolico. Molte persone da tempo fanno lo sciopero del carburante involontario, dato che la macchina non se la possono affatto più permettere. Pertanto oltre al gesto allo sfogo del dissenso, deve e per me lo è un atto di soliedarità.
    P.S.: LO SO LA MIA GRAMMATICA E’ UNA CATASTROFE,MA AHIME’ SONO TEDESCA DI EDUCAZIONE SCOLASTICA (MA NON CRUCCA)

  2. Roberta Perazzo ©ℜ℗ (@Diabolikart) scrive:

    Io aderisco allo sciopero benzina del 15 settembre, non mi importa quanti saremo, o se servirà, ma da qualche parte bisogna pur iniziare a farsi sentire e a ribellarsi a questa casta di banchieri e petrolieri, che ci stanno dissanguando in tutti sensi.
    Ricordatevi dalle piccole cose, nascono le grandi…aderite anche voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*