Come ti salvo 2/3 mln di persone

Puoi vedere il video anche su YouTube.

Ora, vi dico subito che non sono mai stato un asso in matematica, ma ho provato a fare un po’ di conti della serva.
Il risultato – ma prendetelo giusto come uno di quei conti che facevano i droghieri o i macellai togliendosi la matita dall’orecchio utilizzato come porta matita e buttando giù il conto sulla carta in cui poi incartavano la fettina – mi dice che, per esempio, che con il reddito dichiarato dalla ministro Severino nel 2011 (7,2 milioni di euro annui) mi ci uscirebbe una pensione, un vitalizio, chiamatelo come volete, di 10.000€ annui per 720 persone. Ora, per carità, non tutti i ministri guadagnano così tanto, d’accordo, ma quanti ministri ci sono? E quanti milioni si prendono dalle tasche degli esodati, rottamati, post-datati etc? Qualche altro migliaio di pensioni si potrebbero pagare o no coi loro stipendi?
Sapete quanto costano i 1.111 consiglieri regionali? Ve lo dico io: costano 743.000€ annui ognuno per un totale di 825.473.000€ che fanno circa 10.000€ annui per 82.547,3 persone siano queste esodati, rottamati, post-datati etc.
Qualcuno si diverta a fare il conto di quanto costano tutti i consiglieri provinciali e vedrà che saremo intorno a queste cifre. Qualcun altro si diverta a fare lo stesso conto per i consiglieri comunali e se non siamo su quelle cifre poco ci manca. Poi volendo qualcuno faccia anche il conto di tutti i miliardi che questa gente prende di contributi elettorali, abbiamo degli esempi nelle cronache di tutti i giornali di questi giorni.
Boh! Ve l’ho anticipato prima, non sono un campione in matematica, ma “a me mi sa” che ci vengono fuori pensioni/vitalizi per almeno 2/3 milioni di persone che invece sono appena stati fatti cadere nella povertà da Monti, Fornero, ministri, deputati, ABC, etc.
Oppure, meglio ancora, avrebbero potuto utilizzare queste risorse sprecate per non esodare gente senza stipendi nè pensioni a causa dell’innalzamento dell’età pensionabile istantanea, invece di farla programmata e indolore, come era già stata fatta.
E questi che ci fottono i soldi e che predicano l’austerità, ma sia chiaro, solo per il popolo, sarebbero i salvatori della patria?
E questa sarebbe la nazione povera che vogliono farci credere?
MA ANDATEVENE AFFANCULO!!! E CERCATE DI ANDARCI DA SOLI PRIMA CHE, DAVVERO QUESTA VOLTA, VI CI MANDIAMO NOI…
BESTIE!!!

IL CRONISTA (@gaetano_rizza)

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

8 risposte a Come ti salvo 2/3 mln di persone

  1. avolpe scrive:

    Belin Gaetano, sono ancora una volta d’accordissimo con te; sei mostruosamente giusto di idee e di commenti; ma io m’incazzo perchè poi tutto finisce quì nella nostra discussione!!!!!!!
    Bisogna invadere, rovesciare, sputare in faccia, insultare per essere sempre presi per il culo, mi fanno schifo i politici, i manager, i capi…i quadri….mi fanno proprio schifo, mi fanno sputare, mi fanno pisciare, cagare!!!!!!!!!!
    Ciao, alla prossima indecenza.

  2. gior scrive:

    Ma non ti sovviene che per ogni politico di cui parli ci sono n privati cittadini che guadagnano altrettanto e molto di piu’ e di alcuni si sa’ come e di altri non si sa’ come?

  3. Massimo scrive:

    Gaetano, la gran parte di quel denaro proviene dalle tasse (e anche il reddito, che è lordo, della Severino viene ampiamente decurtato dalla rapina fiscale). Allora il problema non è togliere a chi ha e che spesso, al di fuori del cerchio politico, merita quello che percepisce, ma tagliare drasticamente il prelievo dello stato dai nostri redditi, dai nostri risparmi, dai nostri patrimoni. Meno tasse, significa meno denaro da ripartire per le clientele e così ridurre il compenso per i rappresentanti eletti ad una giusta remunerazione che deve consentire loro di svolgere il loro compito senza preoccupazioni per tutta la durata dell’incarico e anche per il dopo fine mandato.

  4. IL CRONISTA scrive:

    Ciao Adriano, Le gente non è mai stata tanto incaxxata come in questi tempi, e il web amplifica questa incaxxatura. I porci della partitocrazia lo sanno e per questo stanno cercando di pararsi il culo in tutti i modi, vedi certe manovre di aggregazione anche contro natura a cui assistiamo di mezza giornata in mezza giornata. Ma per quanto possono fare ci troveranno sempre tra i co***oni.
    Il popolo ormai c’è!!!
    Noi ci saremo!!! 😉

  5. IL CRONISTA scrive:

    Gior, perchè mai non mi dovrebbe sovvenire cio? 😉

  6. IL CRONISTA scrive:

    Massimo, le mafie, le mangiatoie, i soprusi ci sono perchè ci sono queste disparità così dannatamente ingiuste. Non per niente la Severino è l’avvocato di un certo Caltagirone che a Roma è molto bene conosciuto e che è anche suocero di un certo Casini..
    Non esiste che sulla terra ci sia il 10% (o giù di lì) di persone che guadagnino quanto il rimanennte 90% dell’umanità. Forse queste cose potevano passare ancora al tempo sdegli entichi Egizi. Ma non ora. Poi chi l’ha detto che un popolo che nn riesce a pagare le pensioni debba mantenere nella ricchezza un sacco di parassiti per la maggior parte, nel parlamento e nei consigli regionali, provinciali, comunali etc e tutte quelle belle cose lì??
    La vita è dura? Deve esserlo anche per loro e un po’ meno x tutti noi! 😉

  7. gior scrive:

    Dicevo, tutti a guardare la politica e i politici dal buco della serratura, che e’ solo una parte della realta’, quella verso la quale e’ girata la serratura.

  8. gior scrive:

    Massimo il tuo ragionamento fa’ una grinza. Se abbassi troppo le tasse ti ritrovi senza ospedali e se non hai gli ospedali si salvano dalle malattie solo i ricchi. A meno che tu parli per te stesso e, senza considerare la condizione reale della massa delle persone, sei nella condizione di pagarti l’ospedale, semmai ne avrai bisogno, 870€ al giorno. Per chiacciarti un brufolo sul braccio, non ti tagli il braccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*