Politici folgorati sulla via di Damasco


Mi fanno davvero ridere quei politici di lungo/medio corso che un bel mattino si svegliano e decidono che hanno scoperto il loro lato puro che finora non era venuto fuori, ma che adesso, miracolosamente, è uscito dal loro corpo come un piccolo Alien. All’improvviso.
Potrei fare parecchi nomi di personaggi del genere, ma non li faccio perché sono nomi coi quali mi imbatto quotidianamente su Twitter, e spesso è gente vendicativa che ti contrattacca senza mezze misure come se tu fossi, in qualche modo, stato colluso col vecchio sistema della partitocrazia. Senza contare, invece, che un cittadino che si è solo speso per un’idea non ha niente nè da vergognarsi, nè da spartire con quei personaggi che invece erano parte integrante del sistema del magna magna e ci hanno sprofondato le loro sporche mani fino a toccare il fondo del barile e della loro moralità.
Ma basta leggere qualsiasi giornale e seguire qualche tg per vederli a lamentarsi contro il magna magna del quale erano e sono tutt’ora complici e nel quale continuano a sguazzare, fino al prossimo scandalo scoperto ai danni delle nostre povere tasche, dei nostri poveri risparmi di una vita (quando questi ci siano), ai danni dei pensionati post-datati e delle madri di famiglia le quali sono state derubate anch’esse di anni di pensione a favore dei bagordi di quei gran bastardi.
Si svegliano, dicevo, e decidono di dare a bere a certi boccaloni che vogliono cambiare rotta. Folgorati sulla via di Damasco.
E cercano seguaci con metodi da boy scout, sui social network, con username da richiami per allodole o boccaloni … per raccogliere il più possibile di followers. Come se ogni follower fosse un voto sul quale poter contare.. e invece spesso un follower è uno a cui non gliene potrebbe fregare di meno di te e di tutto il resto dei problemi della vita.
Niente da meravigliarsi su questo, se abbiamo anche il Pontefice della Cristianità che si vanta di avere centinaia di migliaia, se non milioni, di followers.. Un po’ come Grillo e Barbara d’Urso, o Flavia Vento.
Il mondo dicono sia bello perchè è vario, e anche avariato…
E ognuno trova i suoi polli.. o followers come preferite..

IL CRONISTA
Politici folgorati sulla via di Damasco

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

2 risposte a Politici folgorati sulla via di Damasco

  1. Maria GRAZIA scrive:

    Ciao.ieri parlavamo con amici della Rimbambita Fornero, questa bocconiana,possibile non abbia capito niente su pensioni e lavoro? Ricetta semplice,incomincia a chi è vicino pensione,a fargli fare part time,assumere giovani a cui venga insegnato un mestiere,proprio da chi sta andando in pensione.Pensa quanto risparmio,e quanti posti di lavoro x i giovani….Stilare i lavori usuranti,come il mio e non mandarci in pensione a 63 anni…….Comunque c’è chi voterà Monti CIAO

  2. IL CRONISTA scrive:

    Ciao Maria Grazia, se l’è cavata più semplicemente pretendendo di alzare l’età pensionabile, mentre il mercato del lavoro espelle gli anziani. Col risultato nefasto che tutti sappiamo e che molti vivono sulla propria pelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*