Ma se Monti si mette a capo dei moderati…

martellate-coglioni
Ammesso e non concesso che un prof. rag. tecnico come Monti – perfetto calcolatore di conti (Si vabbè con qualche errore che ha portato a qualche decina di suicidi, ma suvvia! Chi non fa errori?) e non di vite umane – accetti l’invito del PPE (e non di Berlusconi che si è dovuto aggregare alla richiesta) di candidarsi a capo dell’area dei moderati, a questo punto sarebbe lecito aspettarsi dai trinariciuti piddini una giornata da dedicarsi, da parte loro, a martellare i propri coglioni se dotati di questa merce ormai più che rara?
Sarebbe logico aspettarselo, considerato che hanno appoggiato la politica padronale e latifondista-post-industriale di Monti-Fornero alla quale si sono accodati viscidamente anche i vari Berlusconi, Casini, Fini etc, mettendo cautamente da parte le maschere da democratici.
Ma per darsi le martellate sui coglioni occorre la materia prima, i coglioni, appunto; e anche la materia seconda, il cervello.
Va da sè che non possiamo aspettarci una giornata del genere, dai traditori del popolo.

IL CRONISTA
Ma se Monti si mette a capo dei moderati…

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*