Ormai solo Monti crede a sè stesso

monti-commosso
Anche il Financial Times ha mollato er tecnico de noantri?
Così sembrerebbe considerato che titola un articolo «Monti is not the right man to lead Italy» (Monti non è l’uomo adatto a guidare l’Italia) e nel contenuto ne spiega il perché, ma i giornali sono volubili e ruffiani. Non mi fido ancora.
Il fatto certo è che per chi ancora si ostina a credere nell’individuo rimangono sempre meno margini a cui aggrapparsi.
Soltanto le dita artigliose di certi personaggi dediti al parassitismo della politica riescono ad avvinghiarsi a quei margini.
Tra le ultime del nostro eroe in versione pre-elettorale ci sono:

1° – Promessa che abbasserà l’Imu (fino a ieri diceva che chi l’avesse tolta avrebbe dovuta riapplicarla doppia dopo un anno.

2° – Promessa che rivedrà le riforme della Fornero (dopo che le ha portate avanti con la vigliaccheria propria di chi fa il forte coi deboli.

3° – In un suo discorso elettorale di ieri parla del “sacrificio” che ha fatto volendo “salire” in politica, ma lo ha dovuto fare per i nostri nipoti… per i suoi nipoti, e si commuove come la sua socia Fornero, con la stessa faccia di m****.

E tante ce ne sarebbero ancora da dire sul vigliacco che ha preso ha schiaffi i cittadini della classe più debole con la complicità della partitocrazia, lasciando integri o quasi i privilegi della stessa che si fotte i soldi nostri spendendoseli a puttane e nelle slot machine, a milioni.
La rabbia è tanta, davvero.
La credibilità del personaggio è ZERO.

IL CRONISTA
Ormai solo Monti crede a sè stesso

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

4 risposte a Ormai solo Monti crede a sè stesso

  1. Gert dal Pozzo scrive:

    A parte i toni eccessivamente teneri condivido tutto.

  2. IL CRONISTA scrive:

    In fondo sono un buono //-/

  3. ilpuntodilello scrive:

    In effetti Monti la sua credibilità l’ha mostrata a tutti. Come la sua capacità di “salvare” il Paese. Continuerà a dire che si trattava di misure necessarie e , fatti i dovuti paragoni, mi ricorderà sempre quelli che dicevano di eseguire solo degli ordini.
    Purtroppo in Italia siamo spesso dei pecoroni nel chiuso della cabina elettorale. Incrociamo le dita..

  4. IL CRONISTA scrive:

    “fatti i dovuti paragoni, mi ricorderà sempre quelli che dicevano di eseguire solo degli ordini.”
    E’ così… Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*