La sigaretta elettronica

sigaretta-elettronica
(Questo articolo si può ascoltare in video su YouTube).
Tempo fa vi avevo parlato del mio vizio del fumo. Oggi, a circa un anno, riprendo l’argomento per parlarvi dei tentativi che si stanno facendo nel mondo per debellare questo vizio.
Avevo sempre pensato anch’io a una finta sigaretta che invece di bruciare tabacco e carta sprigionando tantissime sostanze dannose per la salute, evaporizzasse invece sostanze non dannose e possibilmente addirittura benefiche per i polmoni. Qualcosa in tutto e per tutto simile alla sigaretta tradizionale, che potesse soddisfare il vizio perlomeno non provocando danni.
Qualcuno, oltre a pensare alla soluzione, ha anche realizzato questa finta sigaretta. Ed ecco che è nata la sigaretta elettronica. Una sigaretta che si accende con un pulsantino o solo con la forza sia pur lieve della pressione esercitata dall’aspirazione.
Negli ultimi anni se ne sono viste di vari tipi, ultimamente sono sempre più perfezionate e si può dire che oggi c’è il boom della sigaretta elettronica. Un boom forse anche dovuto a quanto se ne stia parlando nel bene o nel male nei media.
Queste sigarette contengono delle sostanze che al contatto con una resistenza si evaporizzano. Tra le sostanze ci può essere o no anche, naturalmente, la nicotina in diverse gradazioni per agevolare la disassuefazione.
Le organizzazioni sanitarie al momento hanno preso posizione contraria nei confronti di questo prodotto in quanto, dicono, non è ancora stato testato ufficialmente e non si può ancora sapere se possa provocare dei danni.
Qualche marca è stata anche ritirata dal commercio, ma ci sono negozi specializzati che ne vendono alcune marche tranquillamente.
Aggiungo io che un problema potrebbe essere quello che qualcuno potrebbe mettersi a produrre e vendere ricariche piene di quache droga.
I rischi in questa sigaretta ci sono, naturalmente, come ci sono nei vari tabacchi o “erbe” vendute illecitamente.
Sta a chi ne vuole provare l’utilizzo a scopo di smettere di fumare di usarla al meglio.
Io la sto provando ed è da qualche giorno che, perciò, non immetto più nei miei polmoni i prodotti della combustione del tabacco e della carta.
Vi terrò aggiornati.
P.S
Anche per questo post, come nel precedente in cui parlavo del vizio del fumo ci tengo a precisare, se ce ne fosse bisogno, che non vuole essere apologia al vizio del fumo, ma vuole piuttosto aiutare a far riflettere su quanto questo vizio sia inutile e dannoso sia alla salute che alle tasche.

IL CRONISTA
La sigaretta elettronica

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Amazon Prime
Amazon Prime

Anche in formato eBook Kindle

ebook kindle libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza
ebook kindle libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza

Precedente Monti toglie il loden e assume il guru Successivo Facile smascherare il Rigor Montis

5 commenti su “La sigaretta elettronica

  1. Gert dal Pozzo il said:

    Si, sono curioso ed interessato. Facci sapere, grazie.

    Sembra che chi la adopera ne sia entusiasta, vuoi vedere che funziona…?

  2. Ciao Gert, al momento ne sono quasi entusiasta anch’io perché mi permette davvero di tenermi lontano dalle sigarette. Credo che se riuscirò a trovare l’aroma adatto tra tutti quelli che ti offrono in commercio, forse sta volta ce la faccio :))

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.