Magistratura da inquisizione prepara riscossa del Berluska

inquisizione
(L’articolo si può ascoltare in video su YouTube).
Mi dispiace amici, ma la mia specialità sembra ormai essere quella di deludere la gente. Prima avevo deluso i berlusconiani a oltranza mandando a quel paese Berlusconi e tutto il Pdl quando ho capito che nel momento del bisogno noi della classe più inerme siamo stati sacrificati per i “bisogni” della Casta e quando ho capito pure che il Berluska non aveva la necessaria serietà per essere a capo del centro destra (quello dei miei ideali sempre disattesi), nè tantomeno poteva avere la credibilità per essere presidente del consiglio, figuriamoci poi presidente della repubblica. Adesso deluderò chi aveva creduto che mandando a quel paese il Pdl avessi perduto la facoltà di saper discernere le mie antipatie personali dalla giustizia vera (quindi non quella dei magistrati alla Boccassini o alla Ingroia).

La cosiddetta civiltà ci ha portato ad avere quasi più diritti per i delinquenti e i malfattori in genere che per la gente comune, perfetto! E questi naturalmente ne approfittano a piene mani, ok! Allora mi domando perché mai un accanimento tipo Gestapo viene esercitato da parte della magistratura solo nei confronti del loro nemico di sempre, Berlusconi, e non nei confronti di tutti? E mi domando pure: “Ma è lecito perseguire in questo modo un imputato che mette in atto tutti i mezzi che la legge gli ha messo a disposizione per potersi difendere o per poter comunque salvaguardarsi in qualche modo?”.
Cosa vuol dire quello che i medici della visita fiscale hanno dichiarato, che il disturbo agli occhi di Berlusconi “Non è invalidante in modo assoluto, quindi può presenziare alle udienze?” Vuol dire che può andare in aula a difendersi perchè può stare in piedi?
No, signori! Se vi siete accorti che avete dato troppi diritti ai delinquenti rivedeteli tutti e non cercate di revocarli solo ad personam sulla figura del vostro nemico politico.
Ma non si rendono conto che la credibilità della magistratura italiana nel mondo è uguale a zero, come del resto la credibilità della politica?
Ma non si rendono conto, anche, che così facendo stanno rendendo il loro nemico vittima agli occhi di un popolo sempre meno avvezzo ad essere diviso nelle vecchie categorie di destra e sinistra?

IL CRONISTA
Magistratura da inquisizione prepara riscossa del Berluska

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

4 risposte a Magistratura da inquisizione prepara riscossa del Berluska

  1. Maria GRAZIA scrive:

    Ciao. Sarà puttaniere,delinquente,truffatore,ma la Bocassini,è malata di protagonismo.NN si può,andare avanti cosi!. ma alle tasche dei contribuenti tutto ciò cosa costa’ Non sto difendendo Berlusconi,poi non processano,stupratori,mafiosi,qe quelli ke al volante,ubriachi o drogato,mietono vittime Quando puoi vai in md

  2. IL CRONISTA scrive:

    Infatti, la penso anch’iopiù o meno così. Ciao 🙂

  3. Massimo scrive:

    Il richiamo del cuore … 🙂

  4. IL CRONISTA scrive:

    No Massimo, è solo constatazione della sporcizia della giustizia italiana 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*