Crucifige! Crucifige!

crucifigge-berlusconi
(L’articolo si può ascoltare su YouTube).
Devo ancora riprendere il concetto di quanto sto scrivendo da qualche giorno.
A parte i pidiellini ciechi, ormai nessuno pensa più che Berlusconi abbia una credibilità che non sia quella regalatagli dal Pd e dai suoi detrattori di sempre, che gliela alimentano in continuazione, non foss’altro per l’accanimento con cui lo combattono, suscitando quindi la reazione tipica del riflesso di Pavlov in un popolo di centro-destra che non ha altri a cui attaccarsi se non all’unico leader in positivo e in negativo.
Ribadisco, quindi, che il Pd e i suoi sostenitori in mancanza di politica seria o di qualsivoglia politica (vedi quel loro stare indifferentemente con Monti o con Grillo, a convenienza, o quel loro stare con Bersani o con Renzi purchè se magna), per distogliere l’attenzione dagli scandali che lo coinvolgono mettono carbone nel locomotore del Pdl.
Con questo sistema sono già riusciti a far fare una bella rimonta al Berluska nelle elezioni appena passate e si stanno preparando a fargliene fare ancora un po’ alle prossime.
Mi fa specie, ma io sono un caso particolare, che anche il M5S di cui sono forte sostenitore si presti a questo gioco, secondo me poco intelligentemente.
Ci sarà da votare per il suo arresto? Ben venga! Ma il CRUCIFIGE! CRUCIFIGE! No! Non mi sta bene.
Regolare processo lasciandogli usufruire di tutti i mezzi a sua disposizione, anche se gli danno delle scappatoie. Sono scappatoie che la legge ha pensato anche e soprattutto per i disonesti, che ne usufruiscono a man bassa, e non si può applicarli o toglierli ad personam.
Poi se questo fa sì che qualche povero di spirito mi consideri berlusconiano e mi critichi anche pesantemente, come avviene, prende un grande abbaglio: è solo onestà intellettuale… merce rara nell’Italia dei Guelfi e i Ghibellini e dei milanisti e interisti.
Io, l’ho sempre detto, fin dai tempi in cui votavo per la vecchia Alleanza Nazionale, quando capisco che c’è in atto una caccia alle streghe, sto, per riflesso, dalla parte delle streghe, anche se la strega in questione fosse un essere che odio con tutto il mio cuore. Nessuna lapidazione! Ma processi con tutte le regole, a favore o contro che siano, ai magistrati

Salute a voi.

IL CRONISTA
Crucifige! Crucifige!

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

6 risposte a Crucifige! Crucifige!

  1. Massimo scrive:

    C’è un particolare sul quale non hai posto l’attenzione. Non è che i “pidiellini” sostengano Berlusconi anche in mancanza di credibilità. E’ che non deve poter esistere un magistrato o un politico di parte avversa che imponga il Leader del Centro Destra dicendoci se lo possiamo votare o meno. Se anche votassimo Jack lo Squartatore, magistrati e politici avversi devono accettarlo e lasciare che, senza disturbi estranei alla politica, guidi le truppe che lo hanno eletto. E’ doveroso far quadrato attorno a Berlusconi per salvaguardare un principio: noi e solo noi decidiamo chi debba essere il nostro Leader.

  2. IL CRONISTA scrive:

    Massimo, Jack lo Squartatore deve andare, almeno, in galera. Non esageriamo 😉

  3. Gert dal Pozzo scrive:

    E dopo che hanno partecipato al massacro dei pensionati e dei lavoratori dobbiamo manifestare solidarietà? A chi? Ma ci rendiamo conto?

    Le caste si mettono d’accordissimo quando c’è da rovinare noi, perciò se ci danno un pò di tregua facendosi la guerra tra di loro dobbiamo considerarla solo una buona notizia. Altro che solidarietà…

  4. IL CRONISTA scrive:

    Li dobbiamo perseguire tutti, quelli, ma tutti e per tradimento del popolo. Qua invece si tratta di giustizia ordinaria che anche quella dovrebbe essere, ad altro livello, uguale per tutti. Anche se sappiamo che non lo è soprattutto per la gente comune. Basta andare in una qualsiasi aula di un tribunale, anche dai giudici di pace. Buoni anche quelli…

  5. marmando scrive:

    da quello che ho letto il M5S ha dichiarato di voler votare a favore dell’arresto di berlusconi.
    il punto è che PRIMA si leggono gli atti, POI sulla base di quelli e dei principi giuridici e quant’altro si vota pro o contro l’arresto.
    se questi partono dicendo che voteranno a favore “a prescindere” direi che siamo messi male.

    per non parlare del fatto che se PD e M5S possono convergere per motivi non di MERITO, ma su una golosa opportunità di far fuori un avversario politico, poi i grillini non si aspettino dai sinistri coerenza su altri casi.

    gli elettori delusi del CDX è per questo che hanno votato M5S? per aiutare la sinistra che li ha sempre disprezzati a far fuori il CDX?

  6. IL CRONISTA scrive:

    Ma, guarda, Marmando, io non ho votato certamente M5S perché si metta d’accordo col Pd. L’ho votato perché faccia fuori partitocrazia di dx, di centro e di sx senza distinzioni visto che se ne sono sbattuti tutti i coglioni di me e hanno pensato a sè stessi e alle loro merdose tasche. TUTTI. Quindi a me fanno schifo tutti allo stesso modo. Mi fa piacere che tu ti riconosca ancora in un cdx che sta con Marchionne, che col ministro Sacconi ha aperto la strada alle riforme delle pensioni della Fornero e quindi al massacro degli esodati e dei vecchietti lasciati senza stipendio e senza pensione. Il mio discorso era solo sulla metodologia usata nei confronti di B. dai magistrati. Del resto merita la ghigliottina come tutti gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*