Partito Democratico Della Libertà

pddl
(L’articolo si può ascoltare su YouTube).
Ieri sera scorrendo un po’ l’homepage di Twitter – tra le varie stupidate di chi vuol mettersi in mostra con citazioni celebri, con frasi d’amore da baci Perugina, con brani musicali scelti a caso su Youtube e presentati come ricercati gusti personali, tra Bio scritte in inglese che nascondono lavoretti da semplici venditori porta a porta e scritte che nonostante gli appena 140 caratteri disponibili riescono a farti pentire di averle lette e a farti vergognare della stupidità altrui – mi è capitato di leggere anche qualche Tweet buono.
Uno in particolare, tra tutti, come tanti che riguardano la situazione politica italiana e il governo attuale composto da Pd e Pdl che però l’autore del Tweet per semplificazione riuniva nella sigla PDDL.

Bene, da PDDL a Partito Democratico Della Libertà la strada era davvero troppo breve perché la mia mente maliziosa non ci arrivasse. Ed è così che oggi mi va di riassumere il senso di schifo generale che ha accolto la nascita di questo governo, comunemente chiamato governo dell’inciucio, anche se Napolitano chiede di non chiamarlo così e Berlusconi fa sapere che gli inciuci, quando lo vedono protagonista, non si chiamano così, bensì, collaborazione tra gente di buona volontà.

Ma a tutte le cose si possono dare i nomi che più si preferiscono, sono un po’ dei prodotti che si devono vendere alla gente per farsi poi votare. Ma come l’abito non fa il monaco, una cacca anche se la chiami saponetta non profuma di saponetta.

E questo – considerato, le antiche e nuove e sempre verdi, sedicenti superiorità morali dell’un partito e le accuse di comunismo, giustizialismo, demagogia a buon mercato dell’altro partito – è il governo attuale del Partito Democratico Della Libertà. Nient’altro di quello che tutti si sapeva già sarebbe accaduto: i partiti della casta riuniti contro i cittadini che hanno votato per un cambiamento vero.

IL CRONISTA
Partito Democratico Della Libertà

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

2 risposte a Partito Democratico Della Libertà

  1. Antonella scrive:

    Hai descritto perfettamente la situazione politica post-elezioni…ma hai anche spiegato,in poche parole,Twitter ;-)Grande! 🙂

  2. IL CRONISTA scrive:

    Grazie come sempre Antonella per apprezzare i miei post che cercano di rispecchiare la realtà dei fatti, aldilà di come ce la vogliono fare vedere 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*