Grillo minaccia di tornarsene a casa, e ha ragione

grillo-senato

IL CRONISTA

Grillo minaccia di tornarsene a casa, e ha ragione

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

4 risposte a Grillo minaccia di tornarsene a casa, e ha ragione

  1. Gert dal Pozzo scrive:

    Grillo minaccia di suicidarsi.

    Pensa quanto dispiace al PD-PDL una mossa del genere, sono terrorizzati.

  2. IL CRONISTA scrive:

    Il suicidio o il tornarsene a casa? Non crederti, se non ci fossero i piddini a sostenere lo stato di cose e il Pdl quest’ultimo sarebbe già allo sbando come era stato prima che Bersani lo riportasse in auge, ma sempre con 7 milioni di elettori in meno

  3. Gert dal Pozzo scrive:

    Tornare a casa = suicidio (politico, naturalmente).

    Ma come fa quell’uomo a pretendere di acchiappare la maggioranza se comunica solo con quei pochi che lo seguono su internet (ammesso che tutti siano d’accordo con lui)?

    Mi sfugge la logica, ma forse la colpa è mia che sono tardo. La dimostrazione dei miei limiti è che l’ho votato ma non ho ancora capito cosa vuol dire “reddito di cittadinanza” o “decrescita felice” (due cavalli di battaglia dei grillini). E molti come me, sono sicuro.

    Non ci scommetterei, ma forse il massimo dei voti lo ha già preso alle ultime politiche.
    L’unica cosa sulla quale sono pronto a scommettere è che il 51% alle prossime non lo prenderà, andrà a casa, e il PD-PDL festeggerà a ostriche e champagne (tanto paghiamo noi).

    Bravo Grillo, bella strategia. Complimenti!

  4. IL CRONISTA scrive:

    @Gert “Mi sfugge la logica, ma forse la colpa è mia che sono tardo” tu l’hai detto…
    Anch’io penso che forse il massimo dei voti possibili l’abbia raggiunto nelle politiche scorse pescando tra la gente che pensava possibile la rivoluzione immediata con un colpo solo.
    Comunque in base alle tue critiche, legittime per carità, ti risponderei che al mondo esistono due categorie di persone: quelle che cercano di fare qualcosa e quelle che dicono “io avrei fatto meglio..!” . Chi ha orecchie per intendere intenda 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*