Se Berlusconi e la Pascale avessero fatto i portoghesi come la Boldrini

boldrini-durso1Se Berlusconi e la Pascale (ai tempi in cui lui aveva qualche carica e non era ancora stato dichiarato decaduto dal senato) avessero fatto i portoghesi come la Boldrini e il suo fidanzato/compagno cosa sarebbe successo in Italia? Ve lo dico io: titoloni sull’Unità, sulla Repubblica, su tutti i giornali e i Tg della controparte politica; Cgil, Cisl, Uil, che se ne sono fottuti dei lavoratori esodati dalla Fornero e schiavizzati da Marchionne sarebbero scesi in piazza a manifestare con vibranti proteste, i media Europei e mondiali compresi quelli coreani e ugandesi ci avrebbero sbeffeggiati improvvisando sketch comici. La Merkel  avrebbe telefonato a Napolitano e Sarkozi si sarebbe offerto di aiutarci nella guida del Paese; Gad Lerner avrebbe scritto editoriali di fuoco contro il malcostume del centro-destra italiano che ci ha portati ad essere un Paese in fondo alle classifiche di civiltà mondiali. Scalfari avrebbe bollato con marchio di fuoco e con volto livido la faccenda come una pagliacciata degna di una repubblica delle banane… Etc, Etc, Etc.

Invece succede che la Boldrini si mette in testa di andare anch’essa insieme ai capi di stato o di governo alla cerimonia per le onoranze funebri di Mandela, senza averne titolo o conto, s’imbarca sul volo di stato insieme al presidente del consiglio Letta (con la sua compagna giornalista), si porta dietro il suo codazzo di collaboratori e, come se non bastasse, ci infila dentro anche il suo fidanzato/compagno.. (l’occasione, manco a dirlo è unica…) E tutto ciò da perfetta portoghese (portoghese = ospite non richiesta, imboscata: Vedi Wikipedia).

Tutto ciò succede senza la sollevazione di alcuno scandalo da parte dei giornalisti di regime, che trovano più che normale tutto ciò, e pure con la faccia tosta della stessa Boldrini che su Twitter cinguetta candidamente, in tono di sfida più che di scusa, che il viaggio suo e del suo compagno non ha comportato nessun costo aggiuntivo. E con questo crede di liquidare la questione, se non fosse che gli Italiani come me si piccano di ricordarle che il suo comportamento è quello classico di chi si dice con tono di spregio: “Fare il portoghese”, “fare lo scroccone” per andare a partecipare a qualcosa per la quale non si ha né titolo, né conto, a sbafo.

Mi direte: “Ma sei tornato a difendere il centro-destra italiano?” Vi risponderò: No! Assolutamente! Ma non ho mai smesso di essere obbiettivo. Che vi piaccia o no. E questo fa si che io possa guardare sempre tutti dall’alto in basso, al contrario di molti che si definiscono democratici solo perché hanno nel nome del partito quella parola.

Vergognatevi! Vergogna alla portoghese Boldrini! Vergogna alla Cancellieri! Vergogna ad Enrico Letta e a Napolitano, vergogna ai giornalisti di regime, perché a fronte di quello che ho scritto qui sopra siete persone da poco: omm’ e niente! DIMETTEVI TUTTI!!!

IL CRONISTA

Se Berlusconi e la Pascale avessero fatto i portoghesi come la Boldrini

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

4 risposte a Se Berlusconi e la Pascale avessero fatto i portoghesi come la Boldrini

  1. altor scrive:

    Ottima Osservazione! Forse un giorno la maggior parte degli Italiani, e specialmente i nostri dirigenti e rappresentanti, riusciranno ad essere anche loro obbiettivi, piú giusti e piú onesti!!!
    Interventi come questo sono il “sale” della coscienza di una Nazione – L’Italia é INSIPIDA! @OccupyCoscienza

  2. IL CRONISTA scrive:

    @Altor, purtroppo è difficile che avvenga quello che auspichi tu, perché perché molti Italiani e soprattutto i partiti e i giornali lavorano esclusivamente per il bene proprio e non per quello dei cittadini. L’Italia è una repubblica basata sulla fazione. Ciao 🙂

  3. Gert dal Pozzo scrive:

    Ha detto che non c’è stato spreco di denaro pubblico perchè l’aereo avrebbe volato lo stesso anche se non ci fosse stato il suo fidanzato.
    Ma si può essere più in malafede?
    Se tutti ragionassero come lei nessuno dovrebbe pagare il biglietto del treno o dell’autobus perchè tanto i mezzi pubblici viaggiano anche se sono vuoti.

    Arridateci il Berlusca!!!

  4. IL CRONISTA scrive:

    @Gert, eppure c’è pieno di gente in malafede che la difende. Non usciremo mai dalla merda 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*