Rivoluzione? No! Ancora puttanieri e gelatai.

incubo

(Video YouTube)

Parto da Scalfari che ho visto un attimo ieri sera al nuovo Ballarò di la7; un attimo solo, stesso tempo che ho dedicato al programma di colui che ha scalzato Floris dal Ballarò originale, Massimo Giannini, ex vicedirettore della Repubblica. Scalfari alla domanda di Floris: “Le piace Renzi?”, risponde: “Non mi piace il modo in cui sta al potere, perché ci sta come Andreotti e non come De Gasperi, Moro, Fanfani, però per il resto mi piace, compresi i gelati”. E visto che abbiamo parlato di Giannini, ex vicedirettore della Repubblica, rileviamo che poco prima che partisse il suo nuovo Ballarò a domanda di un giornalista rispose: “Alla Repubblica non ho mai ricevuto una telefonata da Debenedetti per impormi qualcosa” e dopo una pausa riprende: “Ci vediamo e ci confrontiamo sempre”. Mi Immagino il confronto del giornalista col suo datore di lavoro, indubbiamente un confronto fantozziano, visto quello che poi scrive, senza ricevere telefonate. Ovvero non ne riceve come i cani fedeli non ricevono bastonate, ma zuccherini.

Ma quello che voglio dire è che nei mesi scorsi, con le ultime elezioni, gli Italiani avevano avuto la possibilità di scrollarsi di dosso in un colpo solo i Debenedetti, gli Scalfari, i Giannini, i Flores, le Bosco, le Minetti e compagnia cantando, da una parte e dall’altra; sarebbe bastato dare più fiducia all’unico movimento davvero nuovo del panorama politico italiano, l’unico movimento che veramente si batte contro clientelismi, nepotismi e malaffare. Non l’hanno fatto. Nel dubbio hanno dato ancora più fiducia, invece, al vecchio, mascherato da nuovo, rappresentato da Renzi, il figlio prediletto della Casta, e l’hanno votato in massa. Pavidi.

Arrivo a capire la mancanza di fiducia verso un movimento ancora troppo naïf, a cominciare da chi lo capeggia, ma da questo a dare il doppio della fiducia ai soliti che non c’è dubbio lavorino soltanto per mantenere privilegi e status, e non per gli interessi dei cittadini, ce ne corre.

Alla domanda ponziopilatesca:

“Cittadini! Cosa volete, Rivoluzione o ancora puttanieri e gelatai?” gli Italiani hanno risposto:
“Puttanieri e gelatai! Puttanieri e gelatai!” e ancora:
“E della Rivoluzione cosa ne volete fare?”
“Crucifige! Crucifige!”

Amen.

Rivoluzione? No! Ancora puttanieri e gelatai.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*