Renzi mi piace più di Bergonzoni

Renzi mi piace più di Bergonzoni

Alessandro-Bergonzoni_poverini-1728x800_c

Devo dire la verità, Renzi mi piace più di Alessandro Bergonzoni. Il che vuol dire che è davvero in gamba.
A parte le cazzate che spara tutti i giorni, a parte il suo inglese maccheronico, a parte la sua faccia da cretino, a parte che dice che diminuisce le tasse e il giorno dopo fa tagli al Servizio Sanitario Nazionale, a parte che ha “dato” 80€ ai fessi che l’hanno votato togliendoli a tutti gli altri, compresi i disoccupati e i pensionati, con aumenti delle imposte locali… la lista sarebbe troppo lunga…
Ma come riesce a fare discorsi sconclusionati lui non ci riesce neppure il famoso Alessandro Bergonzoni. Vi ricordate chi è, vero? Bergonzoni è quell’attore che si è specializzato nel fare discorsi sconclusionati, pieni di modi di dire, di banalità, di contraddizioni, di frasi senza senso alcuno. E li fa con la faccia seria. Renzi non si può permettere neppure quella. Proprio, lui non ha la faccia di una persona seria, neppure se ce la mette tutta per atteggiarsi. Perlomeno si abbottona male il cappotto negli incontri ufficiali. E’ più forte di lui, non c’è niente da fare.
Oggi lui e i suoi collaboratori, a fronte della notizia che la disoccupazione aumenta ed è ai livelli del 1977, ha fatto dire ai Tg asserviti ai politici, come le bagasce a Berlusconi, che la disoccupazione aumenta perché anche chi si era rassegnato a non lavorare più, ora si è messo di nuovo a cercare lavoro. Cavoli! Per questo che la disoccupazione aumentaaa! E che cavoli. In fondo questo è il segnale della ripresa, della speranza che la gente ripone nel suo governo. Quindi la disoccupazione che aumenta, ai tempi di Renzi, è un dato positivo.
Bergonzoni deve cambiare mestiere, non serve più coi suoi discorsi sconclusionati. Abbiamo Renzi che li fa molto, ma molto più naturalmente di lui, e poi, diciamola tutta, è molto più comico.

Gaetano Rizza (Autore del libro NATO NEGLI ANNI CINQUANTA)

@gaetano_rizza

https://www.facebook.com/gaetano.rizza.18

Gaetano Rizza
autore del romanzo Nato negli anni Cinquanta

Scegli carrello e il formato (cartaceo o ebook):

Oppure anche nei seguenti store online:
laFeltrinelli
LibreriaUniversitaria
Amazon.it
CreateSpace
Mondadori Store
Ibs.it
HOEPLI.it
Bookrepublic
e in tutte le librerie online, sia nel formato cartaceo che nel formato ebook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Vedi il trailer qui

Gaetano Rizza – Facebook
Gaetano Rizza – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni
Gaetano Rizza – Twitter

3 risposte a Renzi mi piace più di Bergonzoni

  1. Massimo scrive:

    Sono rimasto esterrefatto anche io quando il gr1 ha riportato la soddisfazione di Poletti perchè, a suo dire, la fluttuazione dei dati significa ripresa. Bergonzoni non l’ho presente, ma Renzi, quanto a chiacchiera sconclusionata, è imbattibile.

  2. Massimo scrive:

    P.S. Addirittura 2 codici captcha ?!?!?

  3. IL CRONISTA scrive:

    Caro Massimo, non sapevo di avere due codici captcha. Ogni tanto trafficando col blog faccio qualche casino. Vedrò di rimediare, se trovo il modo. Ciao 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*