David Bowie è morto

david-bowieDavid Bowie è morto

I miti degli anni Sessanta e Settanta, purtroppo cominciano a morire e, purtroppo, il grande David Bowie è l’ultimo di cui si è saputo della sua morte, avvenuta nella notte di oggi. Era nato nel 1947 a Brixton (Londra). Negli anni Sessanta e poi nei decenni degli anni Settanta e anche Ottanta fu autore di enormi successi musicali e di altrettante performance indimenticabili. Ha continuato, nel tempo, ad avere una vita sempre in primo piano, sempre ad altissimi livelli artistici. Il suo stile ha influenzato la musica di parecchie band dell’epoca, compresi, a mio parere, i Genesis dell’epoca di Peter Gabriel e i Pink Floid che. a loro volta e a loro modo, insieme ad altri gruppi, diedero una svolta alla musica rock fino ad allora ispirata al grande James Brown, al grandissimo Elvis Presley, e agli irraggiungibili quattro ragazzi di Liverpool, i Beatles, che a loro volta furono i capostipiti riconosciuti da tutti del modo moderno di fare musica. La scomparsa di David Bowie ci lascia privi di una certa dose di estetica, che in lui non ha mai difettato, ma le sue canzoni ce ne terranno vivo il ricordo.
Onore ai Grandi.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito Ibs e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*