Quando i migranti eravamo noi italiani


Noi partivamo per Francia, Belgio, Germania con la valigia di cartone legata con lo spago e sapevamo che saremmo andati a vivere nelle baracche… e lavorare, lavorare, lavorare, sempre! E nessuna #ong veniva ad asciugarci il sudore dalla fronte o a massaggiarci i muscoli indolenziti dal lavoro nelle miniere.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.