Quando i migranti eravamo noi italiani


Noi partivamo per Francia, Belgio, Germania con la valigia di cartone legata con lo spago e sapevamo che saremmo andati a vivere nelle baracche… e lavorare, lavorare, lavorare, sempre! E nessuna #ong veniva ad asciugarci il sudore dalla fronte o a massaggiarci i muscoli indolenziti dal lavoro nelle miniere.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*